L’utilizzo del nostro sistema SLAM ha caratterizzato il rilievo di uno dei quartieri più conosciuti della città di Bergamo. Per il rilievo della viabilità del quartiere San Paolo, avremmo potuto utilizzare una tecnologia tradizionale, ma non avremmo ottenuto gli stessi risultati. Grazie invece all’impiego di un sistema di Simultaneous Localization and Mapping, siamo riusciti a mappare la zona di interesse includendo non solo gli aspetti macro di strutture, edifici e della stessa viabilità urbana, ma i più piccoli dettagli del tracciato rilevato. Precisione e rapidità di esecuzione hanno caratterizzato il lavoro di acquisizione con sistema SLAM. 

Stretto tra gli assi urbani di Via Carducci, via Palma il Vecchio e Broseta, il quartiere San Paolo sorge tra il centro cittadino e l’area di Loreto. La fitta presenza di palazzine e condomini ne testimonia la grande densità demografica, mentre il complesso scolastico rappresenta il cuore del quartiere. Poiché la sfera d’azione dimostrava molteplici criticità legate alla viabilità stessa, abbiamo optato per un rilievo integrato da effettuarsi con una tecnologia che rendesse l’attività di rilievo rapida ed efficace. Per il rilievo abbiamo quindi scelto un mobile laser scanner con tecnologia di mappatura e localizzazione simultanea SLAM, ottenendo in tempo reale informazioni altamente accurate e affidabili.

Mobile laser scanner

Il mobile laser scanner ha permesso l’acquisizione dei dati 3D di 1.800 metri di viabilità cittadina, annullando i rischi del rilievo in aree così trafficate come quelle del quartiere San Paolo. Per la georeferenziazione abbiamo impiegato ricevitori GPS/GNSS, largamente utilizzati nell’ambito dei rilievi topografici.

Due operatori hanno effettuato il rilievo in una sola giornata e il tempo di occupazione degli incroci ha raggiunto la soglia minima di intralcio. Questo ha garantito la massima sicurezza di tutte le persone coinvolte, pedoni e automobilisti inclusi.

La restituzione

Da un rilievo accurato e dettagliato abbiamo ottenuto la planimetria della viabilità cittadina

Dai dati acquisiti con tecnologia SLAM, abbiamo ottenuto il set informativo utile alla restituzione di overlay e planimetria della viabilità del quartiere San Paolo da nuvola di punti. Agli split comprendenti le singole frazioni, si aggiunge la mappatura dell’intera rete viaria della zona rilevata, inclusi parcheggi, aree verdi e piste ciclabili che si trovano nelle dirette prossimità del tracciato stradale.

lunghezza rilievo
1.8 km
operatori
2
mobile laser scanner
1
giornata di rilievo
1

La soluzione trovata ha dimostrato ancora una volta che ricorrere a schemi convenzionali e standardizzati non è premiante. Occorre invece interpretare la grande varietà di oggetti da rilevare e le metodologie utilizzabili e disponibili, cercando la tecnologia che risponda meglio alle caratteristiche dell’elemento o ambiente da mappare in vista dell’attività di restituzione.